occupazioni

Kuzma Petrov-Vodkin
 - stamp
Per distrarsi dal tempo bisogna avere molte occupazioni,
obblighi, scadenze, conti da pagare e rimandare
rimandare l'attuazione, finché tutto finisce
e tutto scade naturalmente inevitabilmente.
Restano fogli di carta spiegazzati, guardati
mille volte e poi buttati. Sembra uno scherzo
ma passano gli anni e accompagnati da questa sensazione
di avere qualcosa da fare, molto importante,
molto urgente, si resta sempre
in un eterno l'altro ieri.


----------

Strana questa fatica del fare e del sembrare,
stringersi al dettaglio e proseguire
bravi o stridenti. Ci siamo,
è sciocco dubitare, esseri viventi
noi viviamo, opachi o risplendenti,
che ognuno faccia e dica.